RB Antiki'ta  Home  |  Chi Siamo  |  Top Lot  |  Le Antiche Chiavi  |  Mostre  |  Contatto  |  La Vetrina Su AnticoAntico

Funzionamento chiave-serratura

Ognuno di noi, da piccolo, incuriosito dal meccanismo che muoveva il proprio giocattolo, è stato preso dal desiderio di smontarlo per scoprire come era fatto. Lo stesso desiderio è forte ogniqualvolta si ha la fortuna di trovare una nuova serratura, in quanto si crede che il meccanismo della nuova serratura sia diverso. In realtà i meccanismi interni delle serrature antiche tradizionali sono sempre gli stessi: riscontri, molla di bloccaggio e chiavistello.

Serratura a "scatola" da porta. Italia settentrionale, area piemontese, XVIII secolo. È stato tolto il coperchio (mostra) per meglio evidenziare le difficoltà che la chiave deve superare per raggiungere e muovere il chiavistello. Forma del buco della serratura a "S"; perno girevole di riscontro di forma esterna cilindrica e interna romboidale; riscontri con pettini laterali a quattro denti e lamelle circolari contrapposte, di diametri diversi, su piano di riscontro intermedio; molla di bloccaggio a "S". Dimensioni della serratura 30x14 centimetri; lunghezza della chiave 18 centimetri .

In dettaglio che cosa avviene? Nelle serrature funzionanti con sistema a rotazione la chiave, dopo essere stata inserita attraverso la bocchetta nel buco della serratura, deve essere ruotata in maniera che il pettine attraversi i riscontri, alzi con la forza della mano la molla di bloccaggio e, facendo presa nelle dentature del chiavistello, lo trascini avanti o lo spinga indietro.

Momenti di azione della chiave a rotazione

1) inserimento
2) rotazione attraverso i riscontri
3) sollevamento della molla di bloccaggio incastrata nelle tacche del chiavistello
4) aggancio alle appendici del chiavistello
5) trascinamento del chiavistello
6) completamento della rotazione con conseguente ricaduta della molla di bloccaggio nella fessura del chiavistello ed estrazione della chiave

In quelle a sollevamento (capucine) la chiave con il pettine a cartella, anzichè essere ruotata, deve essere spinta verso l'alto, in modo che scorrendo attraverso i riscontri perpendicolari alla superficie del pettine, incontri e sollevi il chiavistello a caduta. Ciò che crea meraviglia non è tanto la semplicità formale dei movimenti o la similitudine dei meccanismi, ma il manufatto tecnico e d'arte che il fabbro forgiatore è riuscito a costruire avendo a disposizione, oltre alla propria abilità e al proprio ingegno, solo il fuoco, il martello e pochissimi altri attrezzi.

Serratura a "doppia scatola" di forziere a incasso. Arte fabbrile francese, XVIII secolo. Il buco per l'accesso della chiave all'interno della scatola piccola, quella con i meccanismi e i due catenacci contrapposti, è stato posto, per ingannare i malintenzionati, a 90° rispetto a quello della grande. Per disorientare ancora di più è stata installata all'interno della scatola grande una molla di bloccaggio e un finto chiavistello bloccato: ciò dava la sensazione che la camera dei meccanismi fosse quest'ultima e non quella interna. Non bastasse, il buco per l'accesso alla scatola col finto meccanismo è spostato a sua volta di 90° rispetto a quello della bocchetta. Dimensioni della serratura 23 centimetri (con i catenacci 88 centimetri) x 16 centimetri; lunghezza della chiave centimetri 17.

Questa incredibile abilità creativa, capace di realizzare manufatti in ferro di straordinaria bellezza, con pochissimi attrezzi a disposizione e solo per il gusto del bello (il manufatto veniva infatti nascosto quasi per intero nell'apposito alloggiamento ricavato all'interno della porta nello spessore del legno) è un fatto misterioso, affascinante e stupefacente.

Serratura da porta val Pusteria (Alto Adige), XVII secolo. Nelle serrature di questo tipo il bloccaggio è assicurato, oltre che dal chiavistello a scatto, da quello a saliscendi. Manufatto impreziosito con incisioni a bulino e a scalpello. Dimensioni della serratura 30x15 centimetri; lunghezza della chiave 15 centimetri.

[Indice] [Home page] [Pagina succ.]


Se lo desiderate, potete acquistare il libro "Le antiche chiavi", al prezzo di Euro 80,00 + spese di trasporto, cliccando qui

  Powered By PerfectHost.it